Меню сайта
Мини-чат
Наш опрос
Оцените мой сайт
Всего ответов: 39
Статистика

Онлайн всего: 1
Гостей: 1
Пользователей: 0
Форма входа


Contromano

Dammi la mano andiamo via 
dai tuoi perché 
Sali sul treno e siediti 
Qui un posto c'è 
Sul finestrino danno il film di un altro anno che va 

Prenderemo quello che verrà 
Lo faremo soli 
Ora tutto parlerà di noi 
Sui binari di questa realtà 
Ce ne andiamo, vieni 
Tu non raccontarlo mai 

Dormi piano c'è il sole su Genova 
Fammi un regalo sorridi un po' 
Sei bella ma 
Dai svegliati che andiamo c'è il mondo contro mano che va 

Prenderemo quello che verrà 
Lo faremo soli 
Ora tutto parlerà di noi 
Sui binari di questa realtà 
Ce ne andiamo, vieni 
Tu non raccontarlo mai 

Ti darò quel che vorrai 
Per due giorni riderai 
Vedrai 
Che non ci penserai 

Prenderemo quello che verrà 
Lo faremo soli 
Ora tutto parlerà di noi 
Sui binari di questa realtà 
Ce ne andiamo, vieni 
Tu non raccontarlo mai


Lascia che io sia

Io non ti chiedo niente 
Il tuo saluto indifferente mi basta 
Ma tu non puoi più farmi 
Male da starci male 
Non vali più di questa luna spenta 
Ricorda che dicevi a me 

Lascia che io sia il tuo brivido più grande 
Non andare via accorciamo le distanze 
Nelle lunghe attese tra di noi 
Io non ho confuso mai 
Braccia sconosciute con le tue 

e parli e scherzi e ridi 
Ti siedi e poi mi escludi sento addosso 
Sorrisi che conosco sorrisi sulla pelle 
Quando eravamo terra e stelle 
Adesso se tu mi vuoi e se lo vuoi 

Lascia che io sia il tuo brivido più grande 
E non andare via accorciamo le distanze 
Nelle lunghe attese tra di noi 
Io non ho confuso mai 
I tuoi pensieri mi sfiorano 
Ti vengo incontro e più niente è importante 

Solo... 

E se lo vuoi 
Lascia che io sia il tuo brivido più grande 
E non andare via non sei più così distante 
Quello che c'è stato tra di noi 
Io non l'ho confuso mai 
I tuoi pensieri mi sfiorano 
Ed il passato si arrende al presente

L'inquetudine

Quando il buio scende io mi siedo qui 
Libero la mente che va via e così 
Guardo l'universo sento il suo fruscio 
Sembra un manifesto dove sono anch'io 

Si distende su me una calma che va 

Oltre le cose oltre le attese 
Oltre me oltre noi 
Le mie difese 
Oltre le cose le mani chiuse 
Su di me quando c'è 
L'inquietudine 

È notte quando il vento muove la foschia 
Seguo i lineamenti della vita mia 
Il silenzio dentro non spaventa più 
Ai suoi rami appendo la malinconia 

Si distende su me questa calma che va 

Oltre le cose oltre le attese 
Oltre me oltre noi 
Le mie difese 
Oltre le cose le mani arrese 
Oltre me quando c'è 
L'inquietudine 

L'alba mi dipinge dice ancora si 
E le mie speranze le ritrovo qui 

Oltre le cose le lunghe attese 
Oltre me oltre noi 
Oltre l'immenso 
E quando ti penso in te mi anniento 
Sento che spazzi via 
L'inquietudine 
L'inquietudine 
L'inquietudine 
L'inquietudine

Notte bastarda

Se tu non scegli mai ma permetti che qualcun altro ti scelga 
Quanto vali non sai 
Se poi ti fermi li 
Non pretendere una vita che valga 
Prendi quello che puoi 

Se lealtà fedeltà sono belle parole 
Usale tu 
Parla molto però chi non sa cosa dire 

E se ti chiederai che sapore ha una notte bastarda 
La inventiamo se vuoi 
Così ti accorgerai che la verità non è dietro la curva 
Ma sta dentro di noi 

Se poi ti chiudi in te chi ti spiegherà il colore dell'alba 
E il profumo che ha 

Verità dignità sono solo parole 
Usale tu 
Sono quelle alle volte che fanno più male 

E se ti chiederai che sapore ha una notte bastarda 
La inventiamo se vuoi 
Così ti accorgerai che la notte è come un sole che scalda 
Che entra dentro di noi 

Fossi in te ci penserei mille volte 
Fossi in te comincerei da stanotte 

E se ti chiederai che sapore ha una notte bastarda 
La inventiamo se vuoi 
Così ti accorgerai che la verità non è dietro la curva 
Ma sta dentro di noi

Abbracciami

I miei giorni spesi con te 
Non c'è stata un'ora inutile 
Sono tutti vivi dentro me 
Stanotte 

E tu sei più bella che mai 
Come un'onda sull'oceano 
Se potessi chiederei mille secoli di te 
Di noi 

Abbracciami e stringimi 
Ai giorni tuoi 
In questo tempo assurdo che c'è 
La sola cosa vera mia sei te 

Poi domani quando verrà 
Lo attraverseremo liberi 
Le carezze che mi fai in ritorno le riavrai 
Da me 

Abbracciami e fidati 
Dei brividi che tu mi dai 
Il resto poi il resto è 
Da scrivere 

Tu abbracciami e parlami 
Con gli occhi che sorridono 
E se vorrai il resto è 
Da vivere 

Il resto è da scrivere 

Ti dico ancora abbracciami e stringimi 
Affidami i giorni tuoi 
Li accetterò il resto è 
Da vivere 

I miei giorni spesi con te 
E nemmeno un'ora inutile 
Sai che amarti è sempre stato il mio 
Pensiero

Darei di piu di tutto quello che ho

Vieni qui che voglio stringerti 
E sussurrarti che non finirà 
Credimi io voglio viverti 
Ed ogni giorno tuo sarà anche il mio 

Grazie per questo rumore di passi intorno a me 
Per queste nuove certezze per quel che fai per come sei 

Darei di più di tutto quel che ho 
Per abbracciarti ancora un altro po' 
Ti vorrei stringere il respiro su di me su di me 
Darei di più di tutto quel che ho 
Per tutto il bello che nemmeno so 
Di te 

Grazie per le cose piccole 
Che mi circondano finche sei qui 
Mi bastano indizi fragili 
Che mi ricordano che tu ci sei 

Grazie se quando ti voglio e non parlo tu lo sai già 
Grazie per quel tuo profumo che avvolge e che di buono sa 

Darei di più di tutto quel che ho 
Per abbracciarti ancora un altro po' 
Perché stringendoti sul petto sono te e tu sei me 
Fa che il silenzio non ci trovi mai 
Che io ti senta quando non ci sei 
Che alzando gli occhi ogni momento trovi te 

Sono te e tu sei me 

Darei di più di tutto quel che ho 
Per tutto il bello che nemmeno so 
Di te 

Vieni qui adesso stringimi 
Volevo dirtelo 
È tutto qui

Va bene cosi

E basta coi tuoi no coi però 
Chiudiamola qui 
E basta coi non so coi vedrò 
Va bene così 

Di quello che sei di quello che fai 
Se non parlo mai è perché ti rispetto 
Invece tu no 
Tu critichi sempre quel che faccio 
Sia che parlo o taccio 
Quello che voglio da te 
È il caldo e la sete e un letto disfatto dai si 
Va bene così 

E basta coi tuoi no coi però 
Chiudiamola qui 
E basta coi non so coi vedrò 
Va bene così 

Se quello che dai è quello che hai 
Non ti sto chiedendo un rapporto perfetto 
Invece vorrei 
Un'ora che unisce e non divide 
Senza troppe sfide 
Ora vediamo chi è 
Chi resta chi cede vediamo chi lascia o sta qui 
Va bene così 

E basta coi tuoi no coi però 
Chiudiamola qui 
E basta coi non so coi vedrò 
Va bene così 

Quello che voglio da te 
È il caldo e la sete e un letto disfatto dai si 
Va bene così 
Chiudiamola qui 
Va bene così 

E basta coi tuoi no coi però 
Finiamola qui 
E basta coi non so coi vedrò 
Va bene così


Una parte di me

C'è una parte di me che ti segue anche se 
Non ci sei non mi vuoi 
C'è una parte di me che fa parte di te 
Ci convivo da un po' oramai 

Da quando ci evitiamo chi siamo 
Non lo so 
Sto in mezzo a un uragano riparo 
Non ho più 

Dimmi quante volte se per troppe volte 
Ho preteso da te più di quello che do 
Se le mie carezze sulle tue incertezze 
Non ti bastano più non ti servono più 
Dimmelo tu 

Nel silenzio che c'è quella parte di me 
Se ne va dietro te 
Io rimango così con quell'altra metà 
E il rumore che fa non lo sai 

Mi mancano i ritardi gli sguardi 
Spenti ormai 

Dimmi quante volte se per troppe volte 
Ho preteso da te più di quello che do 
Le occasioni perse le diverse scelte 
E la certezza che tu mi capissi di più 
... adesso che ti perdo mi accorgo cosa sei 

Dimmi quante volte se per troppe volte 
Ho sbagliato con te dimmi almeno perché 
Dammi ancora tempo questo lo pretendo 
È il diritto che ha quella parte di me 

Una parte di me...


Non vale un addio

intorno a te la strada va si fa di lato la città 
le case basse che diradano e l'aria cambia ormai 
fuggire adesso è la tua idea in mezzo a un cielo che va via 
però il dolore quando acceleri corre più di te 
ad ogni curva ad ogni età è sempre lì che aspetta già 
sceglie le persone fragili le più forti mai 

così nei pensieri tuoi 
il resto non conta ormai 
la notte lo sai non vale un addio 
che la vita è ritrovarsi amico mio 

il tuo dolore resta lì ti fruga l'anima e così 
decidi di fermarti un attimo per ragionarci un po' 
lui mette in fila i giorni bui le tue sconfitte i fallimenti tuoi 
ma ti ribelli e per difenderti hai solo te 

così nei pensieri tuoi 
il resto non conta ormai 
la notte lo sai non vale un addio 
perché l'alba torna sempre al posto suo 
e la vita è ritrovarsi amico mio 
che la vita è ritrovarsi amico mio 

adesso il tempo insegue il tempo 
e tu hai un appuntamento 
non puoi essere in ritardo 
la tua vita ti aspetta già 

e così nei pensieri tuoi 
il resto non conta ormai 
la notte se vuoi è un sogno o un'idea 
non è altro che una breve galleria 
tra il passato e tutto quello che farai 
sai che l'alba torna sempre al posto suo 
e la vita è ritrovarsi amico mio

Io sono qui

Io che salgo a piedi lungo questo pendio 
Che non ricordo l'indirizzo di dio 
Ed ho riempito di parole il silenzio 
Per cogliere il senso di un abbandono 
Io che ho preso treni per sentirne il rullio 
Per ragionare su un futuro che spio 
Anche se il viaggio mi ha prestato altre mani 
Sei tu che rimani 

E mi pesa quest'assenza questa falsa indifferenza 
Smonta i miei alibi fragili forti all'apparenza 
Certe volte la distanza può anche essere violenta 
Va oltre i miei limiti fisici e non mi da speranza 

Io sono qui con te 
Io sono qui per te 
E resto qui se vuoi 
Perché tu qui ci sei 

Io tra i mulinelli di un inutile addio 
Come una chiesa sconsacrata che ormai 
Non ha risposte ma bestemmie tra i denti 
E notti perdenti ti voglio quindi 
Io scendo dal treno che fa un viaggio non mio 
E il cigolare dei rumori è un fruscio 
Quella stazione puoi chiamarla perdono 
Per quel che può un uomo 

Stringo piano le tue mani come fossero gabbiani 
Capaci di andare via da un'idea senza più prigioni 
Se ti curvi sul mio corpo tesa nel respiro grosso 
Se credi negli attimi tu sei già dentro il mio percorso 

Io sono qui con te 
Io sono qui per te 
E resto qui se vuoi 
Perché tu qui ci sei 

Io sono qui 
E resto qui 
Ormai 

Corre il giorno come un telegramma vedi 
Le ore perse sono una condanna credi 
E ogni tua protesta fermerò con la mia bocca 

Il passato non è niente solo un furto al mio presente 
E quindi rilassati stringimi libera la mente 

Io sono qui con te 
Io sono qui per te 
E resto qui se vuoi 
Perché tu qui ci sei 
Io sono qui 
Io sono qui 
E resto qui 
Perché tu qui ci sei 
Io sono qui
Поиск
Архив записей
Друзья сайта
  • Официальный блог
  • Сообщество uCoz
  • FAQ по системе
  • Инструкции для uCoz